Archivio - 1999

Capodanno · 2000

Siamo agli ultimi giorni del XX secolo e questa campagna d’informazione invita i cittadini di Oristano a festeggiare tutti insieme l’arrivo del terzo millennio. L’idea è quella di proiettare idealmente Oristano nel nuovo secolo attraverso la partenza a razzo del monumento più rappresentativo della città. I disegni sono di Luca Marras.

Comune di Oristano - man2000

Thyrsos. Il vino e la vite nella Sardegna antica · 1999

Un appuntamento importante: l’inaugurazione del Museo del Vino e dell’Enoteca Regionale a Berchidda, in provincia di Sassari. Ma è anche l’occasione per presentare la mostra «Thyrsos. Il vino e la vite nella Sardegna antica». Siamo incaricati dalla Mythos iniziative di progettare l’immagine, la realizzazione di una guida alla mostra e la promozione su diversi media.
Un interessante lavoro realizzato in collaborazione con l’archeologo Pier Giorgio Spanu dell’Università di Sassari.

Mythos - man Thyrsos

San Francesco · 1999

Un opuscolo sulla Chiesa di San Francesco ad Oristano che ospita l’importante Cristo di Nicodemo.
Il risultato di un corso post-diploma organizzato dall’Istituto Tecnico Industriale Statale «Othoca».
I testi sono stati redatti da diversi studiosi, le immagini sono state realizzate del fotografo professionista Ninni Saba.

ITIS - cop San Francesco

Vincenzo Carta · 1999

Una campagna per informare che oltre al gasolio per autotrazione ed agricoltura l’azienda distribuisce il gasolio da riscaldamento. Un messaggio chiaro sulla disponibilità immediata del prodotto.

Vincenzo Carta - adv1

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

Vincenzo Carta - adv2

Arbor · 1999

Un punzone degli argentieri  di Oristano, è stato scelto per rappresentare la Consulta provinciale degli studenti di Oristano. Il marchio compare in una croce astile (croce su asta) della parrocchia di Milis , datata negli anni  a cavallo tra quattrocento e cinquecento.
Il marchio presenta su due linee la scritta AR/BOR (ensis civitas), ossia “città arborense”, Oristano.
La capitale del regno di Arborea, sin dal 1070 fu appunto Oristano e benché lo stemma cittadino fosse costituito da uno stagno dorato (Oristano Aureum Stagnum), il vessillo d’Arborea fu, fin dall’origine, un albero diradicato, vero stemma parlante: l’albero “arbor” dell’Arborea.
Ispiratore di questa idea è stato Momo Zucca.

Consulta studenti - logo

Dromos · 1999

Uno dei lavori più importanti nati dal sodalizio con l’agenzia di spettacoli Applausi di Oristano.
La prima edizione del festival della musica del mediterraneo, Dromos, con la partecipazione degli artisti più rappresentativi del panorama musicale sardo. Il nostro studio ha seguito tutte le fasi relative alla progettazione grafica e alla comunicazione su diversi media.

Applausi - cop Dromos

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

Applausi - adv Dromos

Comune di Monserrato · 1999

La SoSeBi azienda specializzata nello sviluppo di programmi gestionali per le biblioteche ci incarica di realizzare, per la Biblioteca del Comune di Monserrato, una guida ai servizi. I testi sono di Giovanni Solinas, le illustrazioni di Valeria Solinas.

GUIDA.CDR

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

Scarica il pdf •

Etnica · 1999

Una mostra dal titolo Etnica organizzata dalla Provincia di Cagliari a Palazzo Regio e allestita da La Memoria Storica. Abbiamo l’incarico di progettare l’immagine e la promozione su diversi media.

LMS - mostra gioielli

Pari Opportunità · 1999

La Commissione per le Pari Opportunità del Comune di Oristano ci incarica di individuare un logo e studiare l’immagine coordinata. Il logo proposto è la rielaborazione grafica del quadro di un importantissimo artista sardo del ‘900, Giuseppe Biasi, dal titolo «Viso di donne» realizzato nel 1915 e splendidamente attuale.

Comune di Oristano - logo CPO

Impresa e solidarietà · 1999

Una immagine di lavoratori nei campi realizzata negli anni ’50 è stata utilizzata per un convegno sul tema «Impresa e solidarietà» della Lega delle Cooperative Sarde organizzato da La Memoria Storica per la quale abbiamo seguito la parte di comunicazione.

LMS - copertina convegno