Archivio - 2010

Radio Cuore · 2010

Radio Cuore è l’emittente oristanese dedicata principalmente all’informazione. Con il nostro studio è nata da qualche anno una fattiva collaborazione…

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

La sicurezza… un chiodo fisso · 2010

il Comitato Paritetico insieme alla Cassa Edile di Oristano, ci incarica di realizzare la grafica per materiale informativo.

Confartigianato · 2010

Guardiamo al futuro anche per lui… Il primo dei messaggi che proponiamo per la Confartigianato di Oristano per la comunicazione istituzionale su quotidiani. Per il payoff la scelta è caduta sul Più siamo, più…

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

Immancabile a fine anno il brindisi con i propri associati…

• • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

E naturalmente un occhio di riguardo all’informazione via web.

Fai un’impresa a Oristano · 2010

Iniziativa interessante dell’Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Oristano. Seguiamo tutti gli aspetti di comunicazione sui vari media.

Secondo Torneo «Penisola del Sinis» · 2010

La seconda edizione del torneo nazionale «Penisola del Sinis» organizzato dalla società sportiva Gymland di Oristano. Un’occasione per ammirare le grandi squadre nazionali della pallavolo femminile. Alla nostra società l’incarico di elaborare la veste grafica e gli aspetti di comunicazione. In collaborazione con Kiwi ADV realizziamo il sito web volleysinis.it.

Mese della Cultura · 2010

Ventottesima edizione edizione del Mese della Cultura. L’appuntamento che il Comune di Ghilarza, in provincia di Oristano, organizza da oltre vent’anni. Al nostro studio l’incarico di seguirne gli aspetti grafici.

Per un pugno di monete · 2010

La spiegazione è dell’archeologo Momo Zucca scritta per la mostra documentaria organizzata al Museo «Peppetto Pau» di Oristano:

Rivisitazione grafica dell’immagine legata alla cosiddetta trilogia del dollaro (Per un pugno di dollari, 1964, Per qualche dollaro in più, 1965, e Il buono, il brutto, il cattivo, 1966), diretta da Sergio Leone ed interpretata da Clint Eastwood. I dollari degli spaghetti-western richiamano l’economia monetale, introdotta in Sardegna ed anche nel Sinis dai Cartaginesi, dopo il lungo periodo nuragico di scambi premonetali con il bronzo pesato, e proseguita dai Romani, dai Vandali e dai Bizantini. Per un pugno di monete è il titolo della mostra delle Giornate Europee del Patrimonio 2010, curata dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici di Cagliari e Oristano, dal Comune di Oristano, dall’Antiquarium Arborense e dalla Memoria Storica. L’esposizione presenta bronzi nuragici di un deposito del Sinis o dell’Oristanese, un tesoretto di monete puniche trovato presso il villaggio western di San Salvatore, e monete battute da zecche sarde in età romana: innanzitutto la celebre moneta c.d. di Sardus Pater, poi la moneta dei Sufeti di Karales e finalmente la moneta di una colonia romana, presumibilmente Turris Libisonis (Porto Torres), chiamata impropriamente la moneta di Metalla. Infine le monete circolanti in Sardegna dal periodo repubblicano a quello imperale ai Bizantini.

• Scarica i pannelli

Azzurra Basket · 2010

Per la società sportiva Azzurra Basket di Oristano realizziamo il nuovo stemma…

Sardegnacavalli · 2010

SARDEGNACAVALLI, la manifestazione creata dalla Camera di Commercio di Oristano è l’appuntamento per gli amanti del cavallo e degli sport equestri. Dal 2005 siamo responsabili ufficiali dell’immagine, dal restyling del logo alla comunicazione su diversi media.

Noi siamo UNO · 2010

Il Consorzio UNO, l’Università a Oristano, ci incarica di realizzare una campagna d’informazione. In questa occasione siamo affiancati dal consulente Sebastiano Cubeddu. L’idea è quella di lavorare attraverso i media tradizionali (spot tv, spazi pubblicitari sulla carta stampata, spot radio) e sui new media (sito internet e facebook). Lo slogan proposto “Non siamo un numero. Noi siamo UNO”  mira a comunicare quanto la realtà universitaria di Oristano sia ritagliata a misura di studente, a differenza di quanto succede nelle sedi centrali, e quanto gli studenti abbiano a disposizione tutto quello che gli è necessario per studiare bene, laurearsi in corso e accedere al mondo del lavoro.

Oltre alla comunicazione cartacea, sono stati realizzati uno spot istituzionale di 4’00” e 5 brevi sketch di 30″, sceneggiati e diretti dal regista di Seneghe Tore Cubeddu e la produzione dei video è stata realizzata da Areavisuale di Cagliari. Alle riprese hanno partecipato con entusiasmo oltre 100 studenti e alcuni docenti.

La musica dello spot è stata composta dai Gangalistics.

Le splendide fotografie sono opera di Maria Rosa Romanello.